LA GITA SOCIALE IN BARCA NELLA LAGUNA DI VENEZIA IL 10/9 SCORSO: FOTO E BREVE CRONACA

Dopo l’imbarco a Fusina nella motonave della DeltaTour siamo partiti per l’isola di San Francesco del deserto, la  prima tappa della nostra gita. Ci siamo arrivati attraversando il canale della Giudecca,  il bacino di San Marco e passando poi in prossimità della Bocca di Porto del Lido dove si vedono le istallazione del Mose. A bordo atmosfera di allegria e di amicizia anche con alcuni nuovi partecipanti, confortati subito da una colazione a base di brioches e caffè. Esclamazioni di bellezza e gran via vai di gente sul ponte scoperto per fotografare quello che si vede e si incontra.

All’isola di San Francesco ci accoglie un frate che ci racconta la storia secolare del monastero che nel 1220 aveva ospitato proprio il Santo di ritorno da un pellegrinaggio in Terra Santa.

Proseguiamo poi per l’isola di Torcello, dove ci sono stati i primi insediamenti umani della Laguna, e dove si visita la splendida antica Basilica di Santa Maria Assunta con all’interno preziosi mosaici risalenti ai primi anni del 1000 dc.

Nuovamente imbarcati è stato servito un ricchissimo pranzo a base di pesce, dagli antipasti, al primo piatto coi frutti di mare e poi alla frittura servita in quantità e annaffiata dal vino bianco. Alla fine del pranzo Gianfranco ha raccontato brevemente come sta andando il Centro Solidarietà a Tamandaré, tornato quest’anno in piena operatività dopo le difficoltà legate alla pandemia, e, a proposito della Scuola Medea in Congo, ha proposto di destinare quanto raccolto dalla lotteria, che stava per iniziare, alla costruzione di nuove aule per la scuola media, il collège, che andrà a completare il ciclo di istruzione di base dei bambini congolesi.

Arrivati alle Zattere ci siamo divisi in due gruppi che alternativamente hanno visitato la Chiesa di San Sebastiano, ricca di opere del Veronese, che lì è pure sepolto. Durante il ritorno a Fusina è stata fatta l’estrazione dei premi della lotteria. Ad estrarre i numeri due sorelline gemelle di 5 anni e altri 3 gemellini di 6 anni di altro nucleo familiare.

Insomma una bella gita che ha messo insieme allegria e amicizia con un pò di cultura e tanta solidarietà, quello di cui si nutre e ha bisogno la nostra associzione per portare avanti il progetto di Padre Enzo iniziato nel 1996 a Tamandaré.

1 commento su “LA GITA SOCIALE IN BARCA NELLA LAGUNA DI VENEZIA IL 10/9 SCORSO: FOTO E BREVE CRONACA”

Rispondi a Giampiero Sinibaldi Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *