SABATO 14 CONSIGLIO DIRETTIVO DELLA GISAL CON LA PRESENZA DI SUOR NIVES

Il Consiglio Direttivo della nostra associazione Gisal ODV ha tenuto sabato 14 la sua prima riunione dell’anno per programmare le attività del 2023.  Prima di parlare dei nostri programmi abbiamo esaminato l’andamento e le necessità sia del Centro Solidarietà Pe. Enzo in Brasile che quelle della Scuola Medea a Brazzaville. A parlarci direttamente sulla situazione  in Congo era presente, di passaggio in Italia, anche Suor Nives, Superiora della Missione e  Responsabile della Scuola Camilla Medea. Tra numerose difficoltà burocratiche ed economiche, la Scuola funziona con 450 bambini e alunni distribuiti tra l’asilo infantile (80 bambini) , la scuola elementare (300 bambini) e i primi due anni della scuola media (80 alunni). Il contesto sociale è di grande miseria, l’attività economica si basa sul piccolo commercio e su alcune attività artigianali, solo l’esercito e la pubblica amministrazione assicurano un lavoro continuativo e un salario modesto ma sicuro. Tanti bambini le cui famiglie non sono in grado di pagare la retta mensile di pochi euro, che serve per pagare gli insegnanti, possono frequentare la scuola solo grazie all’aiuto dei benefattori. Lo sforzo di suor Nives non è solo quello di aiutare e accogliere più bambini possibili ma anche quello di dare una educazione di qualità attraverso insegnanti preparati e che seguono periodicamente dei corsi di formazione e aggiornamento. Visti i numeri dei promossi negli esami pubblici di fine corso, la Scuola viene già riconosciuta come una delle migliori scuole cattoliche di Brazzaville. Il Consiglio ha poi esaminato il budget e i programmi del Centro Solidarietà di Tamandaré dove nel mese di gennaio sono in corso le vacanze estive Il Centro rimane comunque aperto e accoglie diverse decine di bambini che svolgono attività ricreative mentre le loro mamme lavorano nelle case dei vacanzieri. Abbiamo già informato anche in questo sito dei riconoscimenti ricevuti dal Centro Solidarietà nel 2022 come negli anni precedenti a testimoniare l’ottima organizzazione e  la qualità educativa del Centro stesso. Alla Gisal spetta il compito di tenere i contatti con i benefattori che aiutano generosamente, attraverso adozioni a distanza e donazioni, sia i bambini del Brasile che quelli del Congo. Continueremo con le nostre newsletter, il nostro Notiziario e altre infomazioni ancora. Pensiamo di organizzare come in passato delle occasione di incontro, come la gita sociale di settembre, o più prossima, la celebrazione della messa per l’anniversario della scomparsa del nostro fondatore Padre Enzo domenica 29 gennaio a Tribano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *